ArteCultura - cintarasa

Vai ai contenuti
    
Cultura
Cultura indonesiana.


L’Indonesia ospita sul suo territorio un variegato universo di società e di culture; nonostante ciò, con il passare del tempo è emersa un’identità nazionale forte favorita, in un primo tempo, dalla lotta all’indipendenza e affermata in seguito da programmi educativi e dalla promozione del bahasa indonesia come lingua nazionale.
In Indonesia i legami interni sono divenuti sempre più forti e il concetto di un’identità nazionale si è sovrapposto alle culture regionali preesistenti invece che soppiantarle. Lo slogan nazionale “Unità nella diversità” ha avuto un grande successo presso gli indonesiani che appartengono a gruppi etnici e sociali differenti; forse è per questo che i locali amano conversare con i viaggiatori stranieri: ognuno ha un proprio punto di vista e una storia da raccontare e da conoscere!
La religione, il Pancasila, è l’elemento culturale che unisce l’identità regionale e quella nazionale e assume un ruolo importante nella vita quotidiana e nella cultura indonesiana: lo testimoniano le moschee e le musholla (sale di preghiera), sempre affollate, e le vivaci cerimonie hindu di Bali, che si svolgono ogni giorno per la gioia dei visitatori stranieri.
Arte
Arte indonesiana

Vivaci colori nei batik indonesiani.
Parlando di cultura indonesiana, l’arte è impossibile da ignorare: basti pensare alle sculture in legno esposte nei negozi di Ubud e alle pile di sarong batik in vendita nei mercati di Yogyakarta.
Senza dimenticare poi le esibizioni di danza balinese o gli spettacoli del teatro delle ombre, accompagnati dal ritmo ipnotico dei gong di un’orchestra gamelan balinese.
Bali e Java sono le destinazioni più ricche dal punto di vista artistico, ma danze e musiche hanno grande risalto anche nelle altre regioni del Paese.

Danza
Danza
Costumi tradizionali della danza manasai

L’Indonesia possiede un ricco patrimonio di danze locali.
Java è il regno del teatro-danza wayang. Con le sue numerose accademie di danza, Yogyakarta è il posto ideale per assistere alle esibizioni del Ramayana. Wosonoso (Java Centrale) è invece noto per la danza lengger, nel corso della quale gli uomini si travestono da donne. Tipica di Java ovest è il japongan, danza moderna caratterizzata da uno stile dinamico, movimenti rapidi e grande complessità ritmica.
Nella regione centrale del Kalimantan si balla il manasai, danza collettiva alla quale anche i viaggiatori stranieri sono invitati a partecipare! Questa regione è famosa anche per la danza mandau, eseguita con coltelli e scudi.
Bali, infine, offre spettacoli di danza particolarmente suggestivi, tra cui il barong, il kecak, il topeng e il legong.
Teatro
Teatro
I wayang (spettacoli) javanesi interpretati da attori in carne e ossa, sagome di cuoio o marionette di legno, traggono origine dai poemi epici della tradizione hindu, il Ramayana e il Mahabharata. I wayang tradizionali possono durare ore, ma esistono versioni ridotte per i turisti stranieri che consentono comunque di assaporare la magia e l’intensità di queste emozionanti rappresentazioni!
Musica
Musica

Rappresentazione con gli angklung, tipici strumenti indonesiani

La forma più nota di musica indonesiana è il gamelan. Le tradizionali orchestre gamelan si trovano soprattutto a Java e a Bali e sono composte principalmente da strumenti a percussione, come tamburi, gong, xilofoni e angklung, tubi di bambù che vengono agitati per produrre un suono.
Altre forme di musica tradizionale sono il kacapi suling, un genere molto rilassante suonato con il kacapi (strumento simile all’arpa) e il suling (flauto di legno) che prevede anche il canto.
Il dangdut è un mix di musica tradizionale e moderna che ha avuto origine in Indonesia, ma che contempla strumenti come le tabla indiane e il flauto. Ne risultano canzoni dai ritmi sensuali, interpretate da cantanti appassionati (sia uomini che donne); i suoi ritmi sono accattivanti, le voci suggestive e i le atmosfere intense.
Sport
Sport

Guerrieri a cavallo nella tradizionale pasola di Sumba

C’è un’arte marziale propria della cultura indonesiana: è il pencak silat, popolare soprattutto a Java Ovest e a Sumatra Ovest.

Questa forma di combattimento prevede l’utilizzo non solo di mani e piedi, ma anche di alcune armi come bastoni e spade. In molte regioni, soprattutto quelle che hanno alle spalle una lunga storia di guerre tribali, si tengono combattimenti tradizionali in occasione di matrimoni, feste del raccolto e cerimonie di altro genere. Talvolta a Papua si svolgono cerimonie con combattimenti simulati; a Flores si può assistere a lotte con le fruste dette caci e a Lombok gli uomini si affrontano con bastoni e scudi.
In ogni caso, il combattimento più spettacolare è il pasola di Sumba: ogni anno, a febbraio e marzo, guerrieri a cavallo indossano i costumi tradizionali e combattono con le lance.
Vita di tutti i giorni
Vita di tutti i giorni

L’importanza dei legami famigliari e dell’identità regionale è molto spiccata nella cultura indonesiana.
Dopo la famiglia, la più importante unità sociale della popolazione è rappresentata dal villaggio.
Questo aspetto è evidente soprattutto nelle aree rurali, ma anche nelle città: in diversi quartieri gli abitanti sono molto uniti, i bambini passano da un’abitazione all’altra e tutti si conoscono. Il senso della comunità può nascere anche nei kos (appartamenti con bagni in comune) dove gli inquilini, lontani dalle loro famiglie, si riuniscono per mangiare insieme e alleviare la solitudine.
Per i numerosi indonesiani che vivono ancora nella loro zona d’origine, le consuetudini e le tradizioni restano parte integrante della vita quotidiana.
Anche dove la modernità ha preso piede, la vita quotidiana è ancora influenzata da tradizioni antichissime: a Bali, ad esempio, gli autobus dai colori sgargianti ricevono ancora la benedizione hindu prima di viaggiare in autostrada!
Indonesia
Tra natura, colori, armonia e suoni.
Mille colori, mille sfumature, tra mari turchesi e albe colorate che salutano ogni giorno sbuffi sornioni di vulcani attivi e nebbie silenziose che accarezzano templi antichi dove il tempo si è fermato.
Lo sguardo si perde tra montagne tropicali, dolci colline lussureggianti e piantagioni di the e caffè che ricoprono un paesaggio tra i più vari di tutta l'Asia.
Paese di sconvolgente e  di primitiva bellezza, di straordinarie diversità storiche, artistiche e culturali.........tra natura colori, armonia e suoni.
I Love Indonesia
Cinta Rasa
Indonesian Restaurant
via San Francesco da Paola, 9  
10123 Torino
www.cintarasa.it
Indonesian.Restaurant@cintarasa.it
P.IVA 12302010017
Cod.Attività:.
Num.Rea :.

telefono:  0114274453 - 3501476574
Orari:
dal martedì alla domenica
12:15–14:30 -  19:30–22:30
lunedì Chiuso
Torna ai contenuti